IL LI-FI ENTRA NELLE SCUOLE DI ROMA CAPITALE

All’Istituto “IC Rosetta Rossi” di Roma arriva il Li-Fi per garantire una connessione sicura, veloce e sostenibile.

La rivoluzione del Li-Fi, acronimo di Light Fidelity, tecnologia senza fili che sfrutta la modulazione della luce LED per trasmettere informazioni e dati, arriva a Roma donando alla Capitale un primato: l’Istituto “IC Rosetta Rossi” sarà la prima scuola Li-Fi in Italia e tra le prime al mondo!

Un altro importante primato raggiunto in casa To Be Srl, dopo la realizzazione del primo museo LiFi, della prima nave e del primo smart office a luce connessa al mondo.

In questo caso specifico, il progetto Scuola LiFi ci vede al fianco di aziende come Signify (precedentemente Philips Lighting) e TecnoElectric Srl, partner industriali e strategici, per l’implementazione di un sistema Li-Fi capace di connettere fino a 20 postazioni computer e garantire un sistema moderno, innovativo e sicuro di trasmissione dati wireless.

 

 

Come funziona il Li-Fi?

Il Li-Fi è una tecnologia che funziona grazie alla modulazione del segnale emesso da ogni singolo LED: una sequenza 0/1 non visibile all’occhio umano che consente la trasmissione dei dati. Rientra nelle cosiddette connessioni di quinta generazione, raggiungendo velocità di trasmissione dati paragonabili a quelle del 5G con prestazioni ancor più affidabili. L’utilizzo della luce come veicolo di connettività, infatti, fa sì che venga garantita sostenibilità ambientale ed economica.

 

To Be Srl: Roma prima in Italia a sperimentare la tecnologia Li-Fi a scuola

 

Caratteristiche del Li-Fi

La luce ha uno spettro 10.000 volte più ampio rispetto a quello del WiFi per cui, da un lato, permette di avere connessioni velocissime, dall’altro, di avere una banda che non si satura.

Se ci riflettiamo un attimo, la luce ormai è parte integrante di ogni ambiente indoor. È un elemento imprescindibile che, grazie al Li-Fi, oggi può arrivare ad essere anche fonte di connessione senza causare potenziali interferenze o conflitti in ambienti particolari, come ad esempio quello ospedaliero né problemi dal punto di vista della salute delle persone.

L’insieme di queste caratteristiche fanno del Li-Fi una tecnologia green e sostenibile.

Altro aspetto da non sottovalutare, sfruttando l’infrastruttura della luce per la trasmissione di dati, diminuirebbe drasticamente l’impatto energetico dell’industria delle telecomunicazioni e dell’illuminotecnica, incentivando l’uso di lampade LED di ultima generazione ed eliminando il consumo energetico legato all’emissione di onde radio.

 

 

Ci troviamo di fronte ad una connessione veloce, sicura ed elettrosmog free.

Il LiFi Streaming è una vera rivoluzione.

Siamo orgogliosi di poter cooperare con la Pubblica Amministrazione per diffondere la luce di quest’innovazione a partire dal nostro Paese e, in particolar modo, dalle scuole che sono per antonomasia luoghi di formazione, crescita e speranza per il futuro.

Con immenso piacere doniamo a Roma Capitale per l’Istituto Comprensivo Rosetta Rossi due apparecchi che tramite luce sanificano e disinfettano l’aria da funghi, batteri e virus compreso COVID-19.

Le novità continuano, seguiteci!